Sport

CAMPIONI DEL MONDO

Esplode la gioia del Ct della nostra nazionale – Fefè De Giorgi – dopo la storica vittoria degli azzurri che con il 3-1 alla Polonia campione in carica e padrona di casa salgono sul tetto del mondo. “Siamo emozionatissimi, abbiamo fatto un percorso straordinario con 12 esordienti”

Ventiquattro anni dopo, l’Italia torna sul tetto del mondo. Ventiquattro anni un’eternità…. Era l’epoca di Lucchetta, Zorzi lo stesso Mister attuale Fefè De Giorgi…. Mister Velasco…. Sembra che parliamo della Preistoria!

Ora il digiuno viene spezzato da questa Nuova Generazione Azzurra. Daniele Lavia, Alessandro Michieletto e Yuri Romanò (nomi che impareremo a memaoria! Trascinatori di un Team che annichilisce 3-1 la Polonia Bi-Campione uscente e Padrona di casa in una Katowice in fermento. Perdiamo il primo set (25-22), ma gli azzurri (Campioni d’Europa in carica) reagiscono e con 3 set meravigliosi (25-21, 25-18, 25-20) salgono sul tetto del Mondo.

Il Trait-d’Union con i 3 Mondiali consecutivi (1990, 1994, 1998)? Il Mister Fefè De Giorgi che era stato giocatore protagonista nella Nazionale degli anni 90.

La Polonia – sospinta dal tifo caldissimo dei propri connazionali – aveva già eliminato in Semifinale il Brasile (fra i Team storicamente favoriti) e si presentava con i favori del pronostico.

E in effetti nonostante un buon inizio azzurro i Biancorossi incamerano un primo set  primo set combattutissimo. L’Italia è avanti sino al 21-17, ma poi la luce si spegne e i Polacchi recuperano e vincono il primo parziale (sempre sospinti da un tifo da stadio) 25-22.

Inizia il secondo set sull’onda del primo e i Padroni di Casa si portano sul 3-0, ma il nostro Mister De Giorgi suona la carica dalla panchina, Lavia risponde positivamente dal campo e pareggia sul 7-7.

Si lotta su ogni palla, anzi, ogni palla sembra un Match Point. L’Atmosfera è sempre più calda! Il Set è tiratissimo ma sul finire dello stesso (a partire da un fantastico Ace di Capitan Giannelli) gli Azzurri sprintano e chiudono il set 25-21 portando i Parziali in Parità!

La Polonia inizia bene il terzo set ma anche stavolta subisce un calo, mentre noi godiamo del risveglio di Michieletto, un pochino in ombra fino a quel momento. Anzani porta l’Italia sul 19-15 e sul +4. Gli avversari reagiscono – inutilmente – abbiamo ben 7 Set-Point e, dopo aver sprecato il primo al servizio, vince col punteggio di 25-18.

Arriva il Set decisivo…Spettacolo puro per gli azzurri…Balaso difende magistralmente, Michieletto e Romanò stendono la Polonia con l’ausilio di Lavia che mette nel carniere ben con 19 punti. I Campioni in carica provano a reagire, ma ogni volta gli Azzurri li domano con un gioco semplice e allo stesso tempo spettacolare! Alla fine ci troviamo con ben 5 Match-Point. Il Match è segnato e al secondo tentativo il trionfo: 25-20, siamo perla 4 volta Campioni del Mondo!

Le prime dichiarazioni del Mister De Giorgi “Siamo emozionatissimi, è stato un percorso straordinario al di là di vincere un mondiale con 12 esordienti e 24 anni di media. La crescita avuta durante il torneo dei ragazzi è stata straordinaria. Venire a battere i campioni del modo in casa loro.

Questi ragazzi sono speciali, abbiamo fatto qualcosa di incredibile. Non ci davano molto credito, non erano molto convinti e ci può stare ma in un anno questi ragazzi hanno fatto una crescita non solo tecnica, ma sul modo di stare in campo. Sono giovani, con talento e sono orgogliosi di indossare la maglia azzurra. Spero che questa cosa sia stata trasmessa. È stata un’esperienza come allenatore molto intensa, viverla con questi ragazzi, alcuni dei quali non giocano neppure in Superlega…oggi era una partita più che difficile, loro erano campioni del mondo e giocavano in casa”. Poi conclude: “Abbiamo vinto ma in un mese dopo aver perso la VNL siamo riusciti a rialzarci, siamo riusciti ad usare bene anche la sconfitta”.