Istituzionale salute

Boris Johnson annuncia il Ritorno al Piano A

“Grazie ai fantastici progressi con il Covid, possiamo allentare le misure”. Lo ha annunciato Boris Johnson alla Camera dei Comuni, dopo il Question Time, confermando l’intenzione di allentare le restrizioni contro il Covid-19 prima della fine di gennaio.

Scendendo nel dettaglio delle dichiarazioni del Primo Ministro Britannico ha annunciato anche che a breve verrà ratificato anche il termine della raccomandazione sullo Smart Working, che il Green Pass non sarà più obbligatorio e l’Obbligo di Mascherina (anche se raccomanda di continuare ad utilizzarla nei luoghi chiusi e affollati).

Il Premier ha anche spiegato che tale decisione è dovuta al calo dei contagi di Omicron al quale si è arrivati grazie al grandissimo numero di dosi Booster del vaccino Anti-Covid. Ricordiamo che nel Regno oltre il 60% degli over 12 e oltre il 90% degli ultrasessantenni ha ricevuto la terza dose di vaccino anti-Covid. Johnson ha insistito e sottolineato sul livello record “in Europa” fatto registrare dal Regno nella somministrazione delle terze dosi booster del vaccino.

Inoltre, il Regno Unito è uno dei pochi paesi che aveva autorizzato la dose Booster dopo soli 3 mesi dalla seconda inoculazione.

Johnson dichiara altresì che “il paese è ormai in fase endemica e che – secondo i consulenti scientifici – il Paese sembra aver superato “il picco” dei contagi Omicron.

Ovviamente l’opposizione ha fatto una levata di scudi nella Camera dei Comuni (la nostra Camera dei Deputati) e il Leader dell’opposizione laburista Keir Starmer  chiede di rendere pubblica questa documentazione scientifica per sgomberare il sospetto che si tratti di una manovra finalizzata a “salvare” la poltrona del premier visto lo scandalo “PartyGate”.

Johnson – comunque – dice che serve andare ancora con “i piedi di piombo” nella lotta contro il Virus e che le regole su isolamento e test rimarranno ancora in vigore soprattutto per controllare il sovraffollamento degli Ospedali ancora in corso (nonostante la diminuzione delle Terapie Intensive).

La Gran Bretagna diventa così il “Paese più aperto d’Europa” e va verso la totale eliminazione delle restrizioni e la ripresa di una vita normale.