Cultura Storie

Velimna: Celebra l’archeologo perugino Umberto Calzoni

Dal sito http://umbrianotizieweb.it/ al link http://umbrianotizieweb.it/eventi/26893-velimna-celebra-l-archeologo-perugino-umberto-calzoni?jjj=1603353821197 leggiamo dell’Avvocato Perugino grandissimo Archeologo.

(UNWEB) Perugia. Si è svolto nella prestigiosa sala del consiglio provinciale la presentazione del libro “Umberto Calzoni e gli scavi di Cetona: ieri e oggi” inserito nel programma di Velimna 2020 della pro ponte. A parlarne le archeologhe Cenciaioli, Bonomi Ponzi, Casciarri e Venanti. Umberto Calzoni, perugino, avvocato, poeta dialettale e con la passione per l’archeologia fu direttore, fino al 1957, del Museo Archeologico di Perugia che tuttora conserva nella sezione preistorica i reperti degli scavi nelle grotte di Cetona, reperti risalenti all’età del bronzo e rinvenuti tra il 1927 e 1935.“Ti mostrerò cose mai viste” disse Calzoni al Soprintendente Archeologico di Firenze. E queste “cose mai viste”, dopo la presentazione del libro, sono state visitate dagli intervenuti al Museo Archeologico Nazionale dell’Umbria nella sezione “preistoria-collezione di Cetona”. Tra gli ospiti Mariangela Turchetti direttore del MANU che ha confermato la stretta collaborazione con la Pro Ponte con cui ha condiviso il programma di Velimna 2020. Il sindaco di Cetona (SI), Roberto Cottini, ha detto di essere grato a Calzoni perché grazie a lui e al Museo allestito a Cetona con i suoi ritrovamenti sono attrattiva turistica e costituiscono valorizzazione del territorio. Alla presentazione la Pro Ponte aveva invitato anche Mauro e Lauretta Burini Calzoni nipoti di Umberto. Per il comune di Perugia l’assessore Leonardo Varasano che, nell’intervento, ha ricordato i rapporti tra Calzoni e l’amministrazione comunale esprimendo complimenti alla Pro Ponte, al suo presidente Palmerini e a tutti i volontari che la compongono per questa edizione di Velimna pur condizionata dal COVID ma con appuntamenti interessanti e di qualità come il ricordo di Caldoni, la presenza di Valentino Nizzo (dir.Museo Etrusco Villa Giulia di Roma) e la straordinaria mostra al CERP della Rocca Paolina con la “storia” dei 20 anni di Velimna attraverso le riproduzioni di reperti e costumi della civiltà etrusca, le riproduzioni etrusche dell’Unione modellisti perugini, i pannelli didattici di Agnese Massi Secondari, l’ammiratissima biga di Monteleone. Velimna si è chiusa domenica 18 ottobre con la visita guidata alla necropoli del Palazzone con il tutto esaurito nei limiti imposti dai decreti per la sicurezza anticovid. Per questo motivo è stata annullata l’interessante viisita al Museo Archeologico di Bologna prevista per il 15 novembre.

FONTE http://umbrianotizieweb.it/eventi/26893-velimna-celebra-l-archeologo-perugino-umberto-calzoni?jjj=1603353821197